Civiltà dell'Amore logo

Progetto scuola

Ogni Scuola di Roma sosterrà il lavoro di un insegnante in una Missione di un paese in via di sviluppo. Di seguito l'elenco delle Scuole/Missioni che partecipano al progetto.

1 - SCUOLA SAN PAOLO - BRASILE

Istituto: Suore Francescane Angeline
Referente in Italia: Suor Roberta Arcaro
Referente in loco: Suor Marcela

S. Paolo, favela Heliopolis: "Tutto per la vita". La vita è un dono bellissimo che deve essere valorizzato e apprezzato maggiormente. Con il progetto "Tutto per la vita", ci si propone di accompagnare le mamme in attesa dei bambini attraverso corsi di formazione spirituale e di autostima perché si preparino ad accogliere il dono del figlio con gioia e gratitudine. Una volta raggiunti i 3 anni di età i bambini sono accolti nelle nostre scuole per iniziare il primo cammino "educazionale", dopo di che, raggiunti i 5 anni, inizieranno a frequentare la prima elementare. I centri attivi sono 2 ed accolgono, in totale 150 bambini. La scuola della missione ha 3 insegnanti e accoglie bambini dalla scuola materna fino all’adolescenza.

2 - SCUOLA SAN ANTONIO DA PLATINA - BRASILE

Istituto: Suore Francescane Angeline
Referente in Italia: Suor Roberta Arcaro
Referente in loco: Suor Marcia

S. Antonio da Platina è una località situata al nord del Paranà ai confini con lo Stato di San Paolo. Il Centro Educazionale si trova nel quartiere “Villa Ribeiro” ed è costituito da favelas dove circola droga, alcolismo e prostituzione. Questo Centro Educazionale si occupa di prevenzione e recupero dei meninos de rua. Il 16 Luglio 2008 è stata inaugurata la nuova struttura del Centro Educazionale Lar Jesus Adolescente dove lavorano 6 insegnanti. Il Centro Educazionale è stato fondato il 21 novembre 1991 per ispirazione di P. Giacomo Manfrin, parroco dell'epoca, con l'appoggio del suo consiglio. L'opera rivolge la sua attenzione ai bambini poveri del quartiere più misero e violento della città, chiamato "Vila Ribeiro". Le attività sono iniziate il 4 marzo 1992; il 30 gennaio 1995, la nostra Congregazione delle Suore Francescane Angeline ha assunto la direzione del Centro curando, in modo particolare, l'area pedagogica, didattica e spirituale. Il Consiglio di direzione è composto da laici che operano nella parrocchia di Santo Antonio di Padova; il responsabile è il parroco. Il Centro non beneficia di nessuna entrata propria ma è sostenuto dalle donazioni della comunità locale, dai volontari e dagli aiuti di organi pubblici e privati. Con il passare del tempo, la struttura si è rivelata insufficiente per il numero dei bambini accolti: il tetto si era deteriorato e l'impianto elettrico doveva essere tutto risistemato; si è deciso così di costruire il nuovo Centro che ospiterà 300 bambini dai 7 ai 14 anni. Ai bambini e agli adolescenti, oltre al doposcuola, per dare loro una possibilità in più per integrarsi nel mercato del lavoro, vengono offerti dei corsi professionali di informatica, artigianato, chitarra, cucina, piano, canto corale, teatro e pittura, taglio e cucito. L'attività del Centro è rivolta anche alle famiglie dei bambini; si cerca, infatti, di formare i genitori per renderli abili al lavoro attraverso un'opera di educazione, valorizzazione della persona e recupero della dignità umana.

3 - SCUOLA BAIBOKOUM - CIAD

Istituto: Suore Francescane Angeline
Referente in Italia: Suor Roberta Arcaro
Referente in loco: Suor Vanda Marinelli

Nel Ciad solo il 25% dei bambini, in età scolare, frequenta la scuola elementare, mentre i giovani iscritti all'università non superano il 7%. L'analfabetismo supera, quindi, il 75%. La maggior parte delle scuole sono cattoliche, costruite e gestite dai missionari che si sono prodigati per costruire scuole in muratura in sostituzione di quelle di paglia o per crearle dove non c'era nulla. Sono frequentate liberamente oltre che da cattolici (che costituiscono la maggioranza) anche da protestanti e mussulmani. Attualmente sono attive 9 scuole materne gestite dalle nostre sorelle missionarie. Esse si trovano: 2 a Baibokoum (una al centro e una in periferia) con 150 bambini; 1 a Diba con 80 bambini; 1 a Mboura con 60 bambini; 2 a Bitoye con 150 bambini; 2 a Mbassaye con 120 bambini e 1 a Komao con 50 bambini. Nelle scuole lavorano 9 insegnanti. Tutte le scuole sono state create a seguito della domanda orale o scritta dell'autorità locale e funzionano con il loro sostegno. Gli insegnanti seguono ogni anno corsi di formazione tenute dalle suore e dalle loro collaboratrici laiche; ognuno di loro possiede un libro di testo ed un programma annuale. Ogni scuola possiede una struttura in muratura arredata con banchi, sedie, lavagna, materiale vario per la scuola e giochi, uno spazio con recinto in muratura e tetto di paglia per la ricreazione dei bambini, giardino ecc.. Si sta cercando di introdurre nelle scuole la "femme de menage" che si occupa dei lavori domestici e insegna l'igiene ai bambini piccoli e di costruire le latrine presso ogni scuola perché non sono ancora garantite ovunque.L'intento di questo nostro impegno è quello di avere cura dei bambini perché possano formarsi, acquistare consapevolezza riguardo la necessità di avere una istruzione per poter sperare in una società africana in cui la dignità dell'uomo riacquisti valore, vi sia più rispetto ed uguaglianza per l'uomo e si possa trasformare la realtà in qualcosa di gioioso, ricco di amore, giustizia sociale, solidarietà e pace!

4 - SCUOLA S. JOSÈ DE CHIQUITOS - BOLIVIA

Istituto: Suore Francescane Angeline
Referente in Italia: Suor Roberta Arcaro

La missione ha 2 insegnanti nella scuola di San Josè de Chiquitos. San Josè de Chiquitos è una provincia del dipartimento boliviano di Santa Cruz de la Sierra, Bolivia. La missione accoglie i bambini poveri e bisognosi e fornisce loro, tra l’altro, l’assistenza scolastica per poter garantire l’apprendimento basilare necessario.

5 - SCUOLA PUERTO SUAREZ - BOLIVIA

Istituto: Suore Francescane Angeline
Referente in Italia: Suor Roberta Arcaro

La missione ha 3 insegnanti a Puerto Suarez, importante centro del dipartimento di Santa Cruz de la Sierra in Bolivia. È situato a 10 Km ad ovest dal confine con il Brasile. In questa territorio vi sono molte famiglie povere che non hanno il necessario per vivere e garantire un minimo di istruzione per i figli. La missione si prende cura delle famiglie che versano in stato di grave necessità e fornisce i minimi rudimenti scolastici ai bambini.

6 - SCUOLA SHANNIGARAM - INDIA

Istituto: Suore Pallottine
Referente in Italia: Suor Rinì Mulloor

La scuola della missione delle Suore Pallottine si trova a Shannigaram, nello Stato di Andhra Pradesh in India. Vi lavorano 10 insegnanti. Il progetto scolastico nasce dal desiderio di spezzare la spirale povertà-ignoranza e la segregazione delle caste. La suddivisione della popolazione in caste infatti continua ad essre una delle maggiori piaghe che affliggono il Paese e che discriminano inesorabilmente i poveri. Sono soprattutto i bambini e le donne le principali vittime di questo stato di cose perché, a causa della miseria, sono soggetti a varie forme di abusi e sfruttamento, impiegati in lavori pesanti e rischiosi fin dalla più tenera età. La scuola vuole sradicare tali meccanismi per consentire ai bambini un avvenire diverso da quello dei loro genitori. La zona missionaria pallottina interessata è una delle più povere del sud dell’India. La mancanza delle piogge monsoniche e la conseguente desertificazione del suolo non consente neanche di praticare l’agricoltura che potrebbe rappresentare una risorsa minima per questa gente. Non ci sono ospedali o centri medici, per cui la mortalità è alta, anche a causa di malattie facilmente prevenibili attraverso adeguata alimentazione o l’osservanza di semplici norme igieniche. L’azione del governo locale o di qualche rara organizzazione non riesce ad arginare la attuale situazione drammatica.