Civiltà dell'Amore logo
Spes Lazio

ADOTTA UN PAPÀ NEL SUD DEL MONDO
E SALVI UNA FAMIGLIA

Roma 28 ottobre 2010

Al via la campagna 2010 "Adotta un papà nel sud del mondo e salvi una famiglia" promossa dal Comitato di Collegamento di Cattolici per una Civiltà dell’Amore con i missionari. L'obiettivo della campagna è dare un salario al lavoro svolto dai capifamiglia nei paesi più poveri, al fine di evitare l’emigrazione forzata.
La campagna ha già dato un lavoro retribuito ad oltre mille capifamiglia in Africa, America Latina e Asia. L’insieme di microprogetti messi in campo dall’associazione dal 1986 ad oggi ha permesso la realizzazione di circa 25 mila interventi per la scuola, la sanità e l’occupazione.
La conferenza di presentazione si è svolta questa mattina presso la sede regionale dei Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio, in Via Liberiana 17 a Roma.
Sono intervenuti rappresentanti dei missionari (Padre Fabrizio Colombo, comboniano e direttore del sito d’informazione Nimedia), delle imprese (avv. Verzaro, BNL), dei media (Giovan Battista Brunori, giornalista del Tg2) e delle associazioni impegnate nel campo dell’immigrazione.
Le tappe fondamentali della campagna 2010/2011 sono:
- Ognissanti, 1° novembre 2010: avvio campagna di sensibilizzazione attraverso media nazionali e affissioni nei luoghi pubblici come bus, metro e ferrovie.
- Natale 2010: festa all’Ara Coeli a Roma.
- Festa del Papà, 19 marzo 2011: avvio campagna SMS per donare 2 euro, corrispondenti a mezza giornata di lavoro nel Sud del mondo.
Il Comitato di Collegamento di Cattolici per una Civiltà dell’Amore è un’associazione di volontariato finalizzata allo sviluppo delle aree più povere del mondo. Il fine ultimo è quello di rendere autonomi i popoli, fornendo strumenti e supporto in un’ottica sinergica tra gli operatori in Italia ed i missionari impegnati sul posto.

Ufficio Stampa SPES
Via Liberiana, 17 - 00185 Roma