Civiltà dell'Amore logo
EconomiaCristiana.it

Il Comitato Civiltà dell'Amore
insieme all'Europa ri-tenta l'abbraccio con l'Africa: basteranno le braccia?

"Un ruolo più forte del settore privato nel raggiungimento di una crescita inclusiva e sostenibile nei Paesi in via di Sviluppo": questo il titolo della comunicazione della Commissione Europea dello scorso 13 maggio, che sembra più di tutto un invito ed un auspicio. Tra i tanti a cogliere con piacere questa proposizione c'è il  Comitato di Collegamento di Cattolici per una Civiltà dell’Amore, che il 25 giugno 2014 proporrà un convegno presso la sede dell'Unione Europea  a Roma, per continuare a promuovere il suo progetto "L'Europa abbraccia l'Africa".
Come si legge dal comunicato stampa dell'evento "l’obiettivo principale è quello di creare partnership, di medio-lungo periodo, tra PMI e microimprese-cooperative in Africa nell’ottica di uno sviluppo realmente solidale e sostenibile in Africa e in Europa favorendo il livello di internazionalizzazione delle nostre imprese, così necessario al futuro di tutti nel mondo globale". Per questo l'incontro sarà aperto a chi è interessato a conoscere e ad aderire all'iniziativa che sta sempre più diventando qualcosa di concreto, per formare competenze e progetti locali e per creare lavoro e professionisti nei paesi dell'Africa in cui si vorrà svolgere il progetto.
In questa occasione, interverranno i Rappresentanti dell’UE, degli Imprenditori, delle ONG, dei Missionari in loco e dei Movimenti Cristiani con cui il Comitato Civiltà dell'Amore collabora, oltre alle Personalità e le Autorità di riferimento per l’Iniziativa. Prima di tutti toccherà ai saluti ufficiali di Lucio Battistotti, Direttore Rappresentanza della Commissione Europea in Italia, e di Maria Romana De Gasperi, Presidente Onorario Fondazione A. De Gasperi. A seguire il presidente del Comitato, Giuseppe Rotunno, esporrà la situazione del progetto "L'Europa abbraccia l'Africa".
Dpoo ciò prenderanno parola isituzioni e associazioni interpellate dall'iniziativa. Un ospite ancora non confermato è Andris Piebalgs, Commissario Europeo per lo Sviluppo, che porterà la voce dell'UE. Per le Piccole e Medie imprese interverrà Fabio Santoni, Managing Director Nove Consulting.Gianfranco Cattai, Presidente FOCSIV, interverrà come rappresentante del mondo ONG.
Pier Luigi Gregori, giornalista e autore RAI, sarà il moderatore della Tavola Rotonda che vedrà coinvolti Ugo Pettenuzzo di Economia di Comunione (AIPEC), Mario Arca di ISCOS/CISL e Padre Ottavio Fasano OFM Cappuccini di Capo Verde, uno dei possibili obiettivi per la realizzazione concreta del progetto. A seguire un dibattito che si prospetta stimolante, nel quale l'ultima parola sarà data alle conclusioni dei vari Presidenti dei Movimenti sostenitori che parteciperanno. Per abbracciare un continente come l'Africa sembra ci siano tante idee chiare, la speranza è che ci siano anche tante braccia per farlo. Bisognerà attendere il 25 giugno per capirlo.

Giuliano Cattabriga